CERTIFICAZIONI e CONFORMITA'

Il lavoro sostenibile rispetta l'ambiente cercando di minimizzare gli impatti negativi sul pianeta e contribuendo alla conservazione delle risorse naturali per le generazioni future. Questo tipo di lavoro tiene conto dei principi dell'economia circolare, dell'efficienza energetica, della riduzione delle emissioni di gas serra e dell'uso responsabile delle risorse naturali.

Per iniziare, il lavoro sostenibile promuove pratiche di produzione e consumo responsabili. Le aziende che adottano approcci sostenibili cercano di ridurre al minimo gli sprechi, ottimizzando l'uso delle materie prime e riducendo la produzione di rifiuti. Invece di seguire il modello lineare "prendi-produci-scarta", si mira a creare un'economia circolare in cui i materiali vengono riutilizzati e riciclati il più possibile.

La riduzione delle emissioni di gas serra è fondamentale per affrontare il cambiamento climatico. Le aziende sostenibili cercano di mitigare le loro emissioni attraverso la riduzione dell'uso di combustibili fossili e l'adozione di pratiche che minimizzano l'impatto ambientale. Ciò può includere l'investimento in trasporti a basse emissioni, come veicoli elettrici, e la promozione di politiche di telelavoro per ridurre gli spostamenti.

Inoltre, il lavoro sostenibile incoraggia l'uso responsabile delle risorse naturali. Ciò significa adottare pratiche di gestione sostenibile delle foreste, promuovere l'agricoltura biologica e favorire l'utilizzo di materiali riciclabili e a basso impatto ambientale. Le aziende possono anche impegnarsi a sostenere comunità locali e progetti socialmente responsabili, come la conservazione degli habitat naturali o lo sviluppo di programmi di formazione per migliorare le competenze dei lavoratori.

Infine, il lavoro sostenibile non riguarda solo le aziende, ma coinvolge anche i consumatori e i lavoratori stessi. I consumatori possono fare scelte informate, preferendo prodotti e servizi provenienti da aziende sostenibili. I lavoratori possono contribuire ad adottare pratiche sostenibili sul posto di lavoro, come il riciclaggio dei materiali, l'uso efficiente delle risorse e la promozione di un'etica del lavoro rispettosa dell'ambiente.

In conclusione, il lavoro sostenibile è un approccio che tiene conto dell'interconnessione tra economia, ambiente e società. Attraverso l'adozione di pratiche di produzione e consumo responsabili, l'efficienza energetica, la riduzione delle emissioni di gas serra e l'uso responsabile delle risorse naturali, il lavoro sostenibile mira a preservare l'ambiente per le generazioni future, garantendo al contempo la prosperità economica e il benessere sociale.

UNI - CEE - E1 - PANNELLO ECOLOGICO - FSC - CATAS - 81/08 - EN1335 - CAM
Attestano la conformità alle normative europee in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro, di emissione di formaldeide sia per il prodotto grezzo che per il prodotto nobilitato (rivestito con le carte decorative), di rispondenza ai criteri ambientali minimi.

Convenzione Pannello Ecologico
Il Consorzio Pannello Ecologico è stato costituito allo scopo di tutelare il marchio Pannello Ecologico e comunicarne l'ecologicita' e la qualita'. Il Consorzio Pannello Ecologico attesta al consumatore le caratteristiche del Pannello Ecologico. FUMU è convenzionata al Pannello Ecologico.

Certiquality 100%
Attesta l'utilizzo esclusivo di legno post-consumo nella produzione del Pannello Ecologico. 
Le aziende produttrici di Pannello Ecologico sono state le prime ad ottenerla. 

FSC 100% Recycled
Attesta l'utilizzo esclusivo di legno post-consumo nella produzione del Pannello Ecologico. La certificazione è rilasciata dal prestigioso ente FSC (Forest Stewardship Council) 
www.fsc-italia.it le aziende produttrici di Pannello Ecologico sono state le prime ad ottenerla.

UNI EN 1335 - 2021
La norma EN1335 definisce le dimensioni delle sedute da lavoro per ufficio e costituisce uno strumento largamente utilizzato in tutta Europa per dimostrare la conformità alle prescrizioni della direttiva 90/270 e al nostro D. Lgs. 81/2008, nella parte che riguarda la sicurezza della postazione di lavoro al computer.

CAM (Criteri Ambientali Minimi)
I Criteri Ambientali Minimi (CAM) sono i requisiti ambientali definiti per le varie fasi del processo di acquisto, volti a individuare la soluzione progettuale, il prodotto o il servizio migliore sotto il profilo ambientale lungo il ciclo di vita, tenuto conto della disponibilità di mercato.


Causa momentaneo disservizio telefonico si prega contattarci al numero 331 2660511