COME SCEGLIERE LA TUA SEDUTA PER UFFICIO


Scegliere una seduta per ufficio sembra un’attività di poco conto, considerando però che un lavoratore passa quasi 2.300 ore seduto in un anno la sedia diventa un elemento fondamentale per il proprio benessere.

Per una scelta accurata ti consigliamo noi 5 aspetti da tenere in considerazione per fare l’acquisto giusto.

1. Altezza: deve essere regolabile sia dello schienale che del sedile per aver il miglior sostegno e lasciare intatta la naturale curva della colonna vertebrale

2. Braccioli: devono essere regolabili in altezza, per far rilassare le braccia. L’altezza del bracciolo deve essere tale che l’avanbraccio sia sempre appoggiato sulla scrivania. Inoltre devono permettere alla seduta di infilarsi sotto il ripiano per non essere troppo distanti dal piano di lavoro.

3. Schienale: non deve essere troppo basso perché deve sostenere tutta la schiena, specialmente la parte lombare che genera maggior dolore se la postura non è quella corretta.

4. Imbottitura: una sedia da ufficio anatomicamente perfetta deve possedere l’imbottitura sul sedile e sulla spalliera.

5. Durata di utilizzo della seduta: più il numero di ore in posizione seduta aumenta, più la sedia deve essere comoda, con meccanismi progettati per offrire un certo grado di dinamismo.

6. Tipo di attività: se svolgete un’attività unica a di precisione, optate per una seduta dotata di elementi per impostare correttamente la posizione.

7. Morfologia dell’utilizzatore: la sedia deve essere regolata in base al peso e all’altezza personale.

  • Durata della seduta: da 3 a 8 h*

Contatto permanente: permette l’inclinazione dello schienale assecondando il movimento della schiena
Oscillante con asse centrale: ribaltamento di tutti i componenti della sedia contemporaneamente.
Oscillante con fulcro avanzato: ribaltamento di tutti i componenti della sedia contemporaneamente, mantenendo però i piedi a terra.

  • Durata della seduta: Da 8 a 24 h*

Syncrono: meccanismo che permette di regolare seduta e schienale contemporaneamente ma con un rapporto di inclinazione diverso. A tale meccanismo si aggiungono anche la regolazione del peso dell’utilizzatore e l’anti shock.

* La durata delle seduta indicata è un dato indicativo, relativo ad una persona con un peso di circa 75 kg e ad un utilizzo standard delle sedute.

  • L'ERGONOMIA DI UNA SEDUTA IN 7 PUNTI

  • Stabilisci il tipo di uso delle sedie operative per ufficio

Il primo passo è definire la destinazione d’uso delle sedie. Serviranno ad arredare le postazioni di un call center, dove molti impiegati si danno il cambio con frequenza? Oppure hai bisogno di una sedia girevole per l’ufficio di casa?

Occorre determinare da una parte quante ore di seguito al giorno la stessa persona trascorrerà sulla sedia, e dall’altra il budget a disposizione: in questo modo, saprai meglio se ti occorre un modello avanzato e adatto ad un utilizzo intensivo, o se è sufficiente una sedia operativa per ufficio semplice e più economica.

  • Scegli sedie operative per la comodità che offrono, non solo per l’estetica

La comodità è un fattore decisivo nella scelta di una buona sedia da ufficio, e una caratteristica che molti clienti temono di non poter determinare quando acquistano online. Niente paura: siamo esperti in questo campo e sapremo consigliarti i modelli pensati appositamente per offrire il giusto comfort mentre lavori.

La maggior parte dei modelli di sedie operative presenta la seduta imbottita e lo schienale in rete traspirante, in modo da sostenere bene il corpo senza risultare rigide. Troverai però anche sedie meno imbottite o rivestite in pelle: se sono di buona qualità e progettate per il lavoro in ufficio, non solo per la riuscita estetica, risulteranno non meno comode delle altre. E per entrare più nel dettaglio, passiamo al seguente punto…

  • Ricorda l’importanza dell’ergonomia nelle sedie operative per ufficio

Molte volte ci siamo già occupati di ergonomia su questo blog: e non potrebbe essere altrimenti, dato che le lunghe ore che molti di noi passano alla scrivania ogni giorno richiedono attenzione nella scelta di sedie operative per ufficio adeguate.

  • Abbina il design delle sedie da ufficio al resto dell’arredo

Tenendo presenti i parametri già trattati, passa a considerare che stile vuoi creare nel tuo ambiente, oppure – se si tratta di rinnovare solo le sedie – quali modelli si abbinano meglio ai mobili per ufficio già presenti. Dal classico nero alle tonalità più vivaci, ce n’è per tutti i gusti.

  • Presta attenzione alla qualità delle sedie operative che acquisti

Qualità, una parola che racchiude molti significati. Qualità dei materiali, innanzitutto: le sedie operative per ufficio durare a lungo in ottime condizioni. Qualità della progettazione, dato che un meccanismo di reclinazione mal calibrato provocherebbe problemi posturali. Qualità del design, perché anche l’occhio vuole la sua parte.

Fai attenzione dunque al materiale con cui è realizzata la sedia: base resistente, in plastica robusta o in metallo; rivestimento facile da pulire; resistenza massima a seconda del peso della persona che la userà.

Speriamo di averti aiutato nella scelta della sedia giusta clicca qui